Presentazione del libro di Chiara Bordonali

copertina libro.jpg      

Siamo lieti di invitarvi

alla presentazione del libro

 

   

“Alla luna ho detto”

di

Chiara Bordonali

 

 

 

   

sabato 6 febbraio 2010

alle ore 18,00

 

  

presso la 

LIBRERIA MONDADORI

  

  

    

RELATORI:

  

Prof. Luigi Amato

docente di Estetica Accademia di Belle Arti Reggio Calabria

   

   Prof. ssa Chiara Tinnirello

docente di Estetica Accademia di Belle Arti Val di Noto

   

COORDINA:

  

dott. Claudio Di Pietro

Presidente Associazione Artisti e letterati del Sud-Est

 

   

sarà presente l’autrice

 

  Con “Alla luna ho detto” Chiara Bordonali affronta la storia poetica di un viaggio nell’intimo della propria interiorità, un tentativo di costruire un tracciato che leghi la realtà del vissuto a quella dell’atteso. Attraverso le composizioni raccolte in questa silloge l’autrice esprime il proprio percorso di ricerca di una angolazione in cui esprimere in maniera autonoma la propria visione del mondo, un punto privilegiato di osservazione e interpretazione del reale che sia assolutamente suo, pur volgendo continuamente lo sguardo verso l’esterno. È lecito supporre che uno dei fini ultimi di questa poesia sia nella dichiarazione della propria appartenenza al mondo, un mondo che va di certo oltre i limiti dell’orizzonte, spingendosi a guardare nel cuore del cielo.

(dalla prefazione)

La poesia di Chiara Bordonali è stata definita come poesia di attrito” (inteso come forza e ampiezza dell’azione del testo), “verificabilità” – o magari “falsificabilità” – potrebbero rivelarsi richieste simultaneamente spesso insoddisfacibili, e richiederle entrambe sembrerebbe un bisogno di cui potremmo seguire le radici – forse contro ogni apparenza – fino ad un sostrato addirittura positivista. quasi valesse anche qui – come nella matematica – l’impossibilità di ottenere coerenza e completezza, a meno di non doversi limitare ad un discorso, ad un sistema, assai impoverito, quanto ad espressività “these fragments I have shored against my ruins”. il modernismo, di cui una poetica come quella di Chiara Bordonali condivide diversi motivi, non andava oltre questa pretesa, pur non rinunciando alla sfida della sintassi, al ritmo, alla rima, all’allegoria. chiedere di più (salvare una miniatura della cattedrale intera e non la sola icona, e non nell’opera intera ma in ciascuna sua parte) potrebbe essere troppo, potrebbe risultare fatale, e destinare il testo a collassare sotto il peso di questa richiesta. o forse: chiedere di più è possibile soltanto rinunciando a qualche altra cosa, per esempio: a un’esattezza, ad una esplicazione, ad una verificabilità e ad una certa ampiezza dei contenuti e delle soluzioni. In definitiva un’opera prima di sicuro impatto.

Chiara Bordonali è nata il 21 marzo del 1984 a Siracusa, dove attualmente vive ed esercita la professione di odontoiatra. Dopo aver ottenuto la maturità scientifica, ha frequentato la Facoltà di Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Università di Catania, laureandosi con 110 e lode nel 2007. Ha collaborato con alcuni siti e giornali online, fra cui la rivista letteraria “Simposio di Poeti”, sotto lo pseudonimo di Silivren. Alla luna ho detto è la sua prima raccolta di poesie.

link: http://silivren.splinder.com/

   

KLICCATE QUI SOTTO PER VEDERE LE FOTO DELLA SERATA:

   

http://mondadoriaugusta.myblog.it/album/presentazione-libro-chiara-bordonali/

 

Presentazione del libro di Chiara Bordonaliultima modifica: 2010-02-02T11:29:00+01:00da mondadori_au
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento